“Basta pastiglia per la pressione alta grazie al dottor Mozzi”

Anna è riuscita a risolvere il problema della pressione alta semplicemente eliminando alcuni alimenti per lei dannosi secondo la dieta dei gruppi sanguigni del dottor Mozzi. Ora la sua pressione è tornata nella norma e non ha più bisogno di assumere la pastiglia giornaliera. Andiamo a conoscere la sua storia: Anna è di gruppo A positivo e ha da poco compiuto 61 anni, è alta 1,60 m e oggi pesa 63 kg. Quattro mesi fa ne pesava 72 kg e così, un po’ per gioco e un po’ per curiosità, ha comprato i libri del dottor Mozzi e mentre li leggeva sentiva il grande rammarico di non averlo conosciuto prima. Da quando ha smesso di mangiare pane, pasta, carne rossa, gli agrumi e tutte le solanacee, infatti, non solo è dimagrita nei punti giusti, ma ha risolto il problema della pressione alta che la costringeva a prendere da più di 10 anni la pastiglia giornaliera per abbassarla. Inoltre, a causa di ripetute e gravi epistassi l’avevano tenuta in ospedale per due settimane e da quel giorno era costretta a curarsi. Peccato non averlo incontrato prima anche perché oggi non avrebbe bisogno nemmeno del farmaco per la tiroidite di Hashimoto. Ora non ha più mal di testa, le reazioni allergiche alla pelle sono sparite, il raffreddore non sa più cosa sia, si sente forte ed energica. “E pensare che bastava eliminare alcuni cibi” – ha commentato. Siccome, a parte la tiroidite, non ha altri disturbi, ogni tanto si concede la pizza, il gelato al caffè e i ghiaccioli al limone e nonostante ciò ha la pressione a 115-74. Insomma, sta bene. Infine, la sua testimonianza pubblicata in internet si chiude con i ringraziamenti al dott. Mozzi.

Per contattare il dott. Mozzi:

Località Mogliazze, Bobbio (Pc)

e-mail: info@mogliazze.it

Tel: 0523 936633 – Fax: 0523 936633

www.mogliazze.it