Milano. Una telecamera ad altissima definizione che riprende a pochi centimetri dal sito chirurgico, con le immagini trasmesse in tempo reale su schermi di grandi dimensioni che permettono un ingrandimento di qualità superiore a quella di un microscopio. In questo modo i neurochirurghi operano in piedi guardando lo schermo davanti a loro senza bisogno di essere chinati sullo strumento di precisione. Sentiamo le parole del Professor Marco Cenzato Direttore della Neurochirurgia del Niguarda.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata