Doctor Chef: Stroncatura con bottarga e prezzemolo

Riparte la nuova stagione di ‘Doctor Chef’ in onda su Telecolor ogni Giovedi alle ore 20.30 in compagnia con Dottor Luciano Lozio e lo chef Federico Lozio. Questa prima puntata sarà carica di gusto con una ricetta veloce ma al tempo stesso ricca di ingredienti ricercati ed eccelsi.

Scopriremo che le origini della stroncatura sono molto antiche, essa giunse in Calabria con gli amalfitani (affermazione non chiara perché nella zona di Amalfi e in tutta la Campania non esiste questo piatto).

La tradizione tramanda che i pastifici utilizzavano le scopature di magazzino cioè raccoglievano da terra e i residui misti di farina e crusca delle operazioni di molitura del grano. Successivamente venivano impastati dando luogo ad un tipo di pasta dal colore scuro chiamata, appunto, struncatura che veniva venduta a prezzi molto bassi. Essendo destinata agli animali, per motivi igienici venne proibita per l’alimentazione umana, ma continuò comunque ad esser venduta in alcune botteghe del posto, quasi come fosse merce di contrabbando. Talvolta risultava di sapore molto acido e veniva data in pasto a galline e maiali. Per il suo bassissimo costo veniva consumata dalle classi sociali meno abbienti, e per correggere o attenuare il grado di acidità veniva condita con salse molto piccanti o con acciughe salate.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata